In rete il nuovo sito del MEAB


per la rassegna

Voci, gesti, culture dell’alimentazione

presso il Museo Etnografico dell’Alta Brianza – Galbiate

 

Uomini invisibili.

Vivere da pescatori oggi, sul lago di Como

 Una mostra, con tre documentari, a cura di Massimo Pirovano

 

guarda il trailer


 

 

 

Il museo è aperto martedì, mercoledì, venerdì: 9-12    sabato, domenica 9-12  14-18 - http://meab.parcobarro.it/   Tel. MEAB  0341240193 – Parco 0341542266

 

 
Da aprile a dicembre e oltre
 
Voci, gesti, culture
 
dell’alimentazione
 
al MEAB
 


 

ECCO LE NOSTRE PROPOSTE PER LE SCUOLE

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Segreteria didattica Eliante

La segreteria didattica di Eliante è attiva dal lunedì al venerdì

dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Informazioni e prenotazioni possono essere fatte telefonando

al numero 347 8531367 (Responsabile Sevizi Educativi del MEAB)

oppure ai numeri 031.3100868, 366.2380659 e 333.9127227, 3478531367
oppure scrivendo a 

per informazioni sulle visite di GRUPPO  non scolastico
occorre invece chiamare il numero 3498651558 oppure il 3473779508


Voci, gesti, culture di ieri e di oggi al MEAB

da aprile a ottobre 2014

Locandina Voci Gesti Culture 2014 FRONT      Locandina Voci Gesti e Culture RETRO

Il programma


Dal 2014

una nuova proposta per il MEAB e i suoi visitatori

Sentieri etnografici nel Parco Monte Barro

Le ricerche del Museo: prima e oltre gli allestimenti
Le pubblicazioni del Museo Etnografico dell'alta Brianza

Il Museo Etnografico dell'Alta Brianza, realizzato e gestito dal Consorzio Parco Monte Barro, è dedicato agli usi e costumi della gente della Brianza storica, una regione collinare che in buona parte è compresa nella provincia di Lecco, a ridosso del lago di Como e delle Prealpi.

Si tratta di un museo che parla dei lavori tradizionali e delle usanze, delle credenze, delle forme espressive delle classi popolari nei secoli XIX e XX, attraverso manufatti, documenti e tracce che rimangono ancora negli edifici e nel paesaggio. I segni di questa epoca ci conducono dall' età preindustriale fino a oggi, con notevoli trasformazioni ma anche con significative permanenze di lunga durata
Il museo
La sala del granturco

Voci, rumori, gesti di un passato che dura

Il museo oltre agli oggetti, raccoglie testimonianze orali, documenti scritti, fotografie e filmati, utili per studiare e far conoscere le pratiche, i saperi, le relazioni sociali, le credenze, delle donne e degli uomini vissuti in questo territorio. Il museo conserva questa documentazione negli archivi e ne presenta una parte ai visitatori, nelle sale o in altri ambienti significativi, in forma di allestimento permanente o in forma di mostre temporanee.

Alla ricerca degli 'ultimi testimoni'

La cultura delle classi popolari si caratterizza, rispetto a quella delle élites, per il prevalere della comunicazione orale e di quella visiva nella trasmissione del sapere, nell'espressione artistica, nella definizione dei modelli di comportamento. Pertanto, per chi vuole studiarla, sono di fondamentale importanza l'indagine 'sul campo', le interviste ai portatori di questa cultura ed il rapporto di collaborazione che si sviluppa tra ricercatore e testimone.

pescatore con nassa


Un luogo per incontrarsi, provare emozioni e riflettere

Il museo non vuole essere un contenitore di materiali muti e di informazioni fredde, ma intende stimolare la formazione e la riflessione del visitatore coinvolgendolo in un processo di educazione permanente e di vita sociale. Si vogliono offrire, così, in particolare ai giovani, occasioni sempre nuove di conoscenza e di confronto tra culture diverse nel tempo e nello spazio.

La sala del granturco
 

On-line ora ...
Abbiamo 2 visitatori online
Il MEAB è una iniziativa del Consorzio Parco Monte Barro

Logo Parco Monte Barro
Questo sito č stato realizzato da CT2 Srl per MEAB
utilizzando Mambo, software reso disponibile da Miro International Pty come come GNU/GPL.