Pagina iniziale arrow Natura arrow La vegetazione di cintura boschiva
Top Module Empty

La vegetazione di cintura boschiva

Sul Monte Barro si trovano due gruppi di suoli molto diversi, rispettivamente derivati da depositi morenici oppure dalla disgregazione e dall'alterazione della roccia calcarea.

Pulsatilla montana
Mentre i primi, più profondi e freschi, vennero in buona parte spietrati, terrazzati ed adibiti alla produzione di foraggio, cereali, ortaggi o anche alla viticoltura (nacquero così i caratteristici ronchi), i  pendii caratterizzati da suoli sottili e rocce spesso affioranti, poco adatti ad accogliere coltivazioni, vennero in buona parte disboscati e destinati al pascolo. I boschi residui conservarono però una caratteristica  vegetazione  di cintura, che oggi, dopo la cessazione del pascolo, si espande e precede l'avanzata del bosco.

Su questi pendii aridi, tra i molti fiori osserviamo sia specie caratteri-stiche della vegetazione di cintura boschiva (Geranium sanguineum, Polygonatum odoratum, Lilium croceum), sia specie tipiche della vegetazione pioniera delle pietraie secche e soleggiate, come il semprevivo maggiore.

Inoltre, in primavera, possiamo ammirare la fioritura di Pulsatilla montana, l'anemone viola scelto quale emblema del parco.
Questo sito è stato realizzato da CT2 Srl per Parco Monte Barro
utilizzando Mambo, software reso disponibile da Miro International Pty come come GNU/GPL.

Parco Monte Barro: Ente - Contatti - Collegamenti - Notizie - Albo pretorio

Amministrazione trasparente - Privacy - URP - Note legali